Sistemi Salerno – Holding Reti e Servizi S.p.A.

29/11/2021, SOSPENSIONE IDRICA AD HORAS (Condotta CONSORZIALE AUSINO)

La AUSINO SpA.–Servizi Idrici Integrati ha comunicato (nota prot.

Data:
29 Novembre 2021

La AUSINO SpA.–Servizi Idrici Integrati ha comunicato (nota prot. n.20253/2021 trasmessa a mezzo p.e.c.) che si è verificato ” l’improvviso collassamento della condotta consorziale in località Prepezzano di Giffoni Sei Casali, causato, evidentemente, da un movimento franoso conseguente alle eccezionali piogge che stanno interessando, tra gli altri, il territorio dei Monti Picentini” a causa del quale sono ”stati costretti a interrompere l’erogazione idrica dal predetto acquedotto e, viste le condizioni atmosferiche particolarmente avverse, non siamo al momento in condizione di programmare i tempi per il ripristino della regolare erogazione, soprattutto in considerazione della particolare orografia della zona di intervento, difficile da raggiungere con i mezzi anche in condizioni di tempo asciutto”.

Sistemi Salerno Servizi Idrici si è già attivata per porre in essere tutte le misure tecniche (manovre sulla rete ed attivazione impianti sollevamento) per limitare l’utenza interessata dalla sospensione.

L’interruzione idrica comporta la mancata erogazione alle seguenti zone:

  • Sordina – Montecasino (Via Montecasino, Via A.Galdi)
  • Cappelle Superiori – Puzzo di Cappelle
  • Cappelle Inferiori (tratto compreso tra Via Fuardo e Via S.Luca, compresi Parco Ambra e Palazzine SIULP)
  • Rione Calenda parte alta (tratto compreso tra Via De Fugaldo e Via Paolo VI inclusa)
  • Ospedale G. Da Procida – Via S. de Vita e Via dei Casali

Potrebbero inoltre verificarsi, in relazione agli assorbimenti di utenza, temporanee depressioni idriche nelle zone di:

  • Ariella, Pastorano, Torre Bianca, Casa Roma, Casa Leone
  • Matierno, Via degli Etruschi, Cappelle Inferiori, Via dei Greci

Il ripristino del regolare esercizio per la rete distributiva servita dalla scrivente sarà comunicato non appena Ausino definirà i tempi circa le previsioni di ultimazione dei lavori di riparazione, al momento non noti.

La società si sta attivando inoltre per definire un servizio alternativo a mezzo autobotte per le zone rimaste prive di erogazione le cui modalità saranno comunicate a breve.

Ultimo aggiornamento

29 Novembre 2021, 09:57